Si era nascosto in un baule, dopo aver rubato monete e altri oggetti in un appartamento di via Monte Cervialto, in zona Nuovo Salario a Roma. L'uomo è stato scoperto nel suo "posto segreto" e arrestato dai poliziotti dei commissariati Fidene e Vescovio che sono intervenuti sul posto e hanno fatto irruzione nell'appartamento, dopo aver ricevuto la segnalazione che qualcuno era entrato all'interno della casa. Il ladro era entrato silenziosamente nell'appartamento, convinto di non essere notato. Si tratta di un cittadino georgiano di 30 anni, che una volta entrato in casa ha frugato ovunque, alla ricerca di denaro e oggetti preziosi da rubare ai proprietari e portarli via con sé.

Ladro nascosto in un baule

Un piano che però non ha funzionato: il 30enne non è riuscito a fuggire in tempo ed è stato costretto a nascondersi, con la speranza che la Polizia se ne andasse. I poliziotti, una volta nell'appartamento hanno notato subito la casa completamente a soqquadro e hanno controllato tutte le stanze. Non convinti, hanno aperto gli armadi e controllato sotto ai letti, fino ad aprire il baule, dove hanno "pizzicato" l'uomo, insieme alle monete e agli oggetti appena rubati. L'autore del gesto è stato accompagnato in caserma e gli oggetti riconsegnati ai proprietari di casa.