La Venere sul pontile dei Pescatori di Ostia, spazzata via dalla mareggiata di questa notte. Foto tratte dal periodico online La mia Ostia.
in foto: La Venere sul pontile dei Pescatori di Ostia, spazzata via dalla mareggiata di questa notte. Foto tratte dal periodico online La mia Ostia.

Non ha resistito alla mareggiata di questa notte la Venere di Ostia, la statua che dal 2014 si trovava sul pontile dei pescatori. Come si può vedere negli scatti pubblicati dal periodico online La mia Ostia, la Venere non c'è più, è stata spazzata via dalle onde.

La Venere di Ostia inghiottita dalla mareggiata

Il pontile dei pescatori di Ostia è stato inaugurato nel 2006 e in seguito distrutto da una mareggiata nel 2012. Spezzato praticamente a metà e con il tratto finale che è rimasto isolato in mezzo al mare, nel 2014 fu posta una statua di una Venere, che rappresenta, questa la descrione ufficiale, una Venere contemporanea “emersa dal mare per ricollegare i troppi ponti interrotti con la nostra CULTURA, il nostro mare e la nostra vera NATURA. Sembra lanciare, con le sue cime colorate, un ponte tra passato e presente, tra mare e terraferma, quasi a contagiare con la sua bellezza il nostro territorio". Purtroppo questa notte, complice la violenta mareggiata e i forti venti di libeccio che si sono abbattuti sul litorale romano, la Venere è stata distrutta dalle onde e inghiottita dal mare.