Pass disabili
in foto: Pass disabili

Pass per disabili usati illegalmente e soprattutto nei parcheggi vicino agli ospedali. Sebbene scaduti, non utilizzabili per il decesso del titolare, fotocopiati o appartenenti a un'altra persona, alcuni cittadini hanno occupato illecitamente un posto macchina riservato ai disabili esponendo il contrassegno. In poche ore, qualche giorno fa, gli agenti del Gruppo Pronto Intervento Traffico della Polizia locale di Roma Capitale hanno ritirato oltre dieci permessi nell'area del Policlinico Umberto I. Solo nell'ultima settimana, sono stati ritirati oltre venti permessi e un uomo di 45 anni è stato denunciato perché trovato in possesso di un tagliando di cui erra stato denunciato il furto dal legittimo proprietario. Dovrà rispondere di ricettazione.

Controlli sui falsi pass disabili

Nel 2019, fanno sapere i vigili, sono stati circa 60mila i controlli eseguiti dagli agenti e quasi 300 sono stati i permessi per disabili ritirati. "Mirate verifiche hanno riguardato anche la regolarità degli stalli di sosta.   Ammontano a 16900 le infrazioni rilevate, tra queste la sosta illecita su spazi riservati ai disabili ha rappresentato la condotta maggiormente riscontrata con 9200 violazioni contestate, mentre circa 4600 quelle per parcheggi irregolari su scivoli e raccordi destinati al transito di persone con disabilità.  Di poco superiore a 2600  invece il numero di casi accertati di coloro che, pur avendo un contrassegno, ha occupato lo spazio riservato ad altro assegnatario.  Il restante dei comportamenti irregolari rilevati e sanzionati ha riguardato l'uso improprio del pass disabili e delle strutture a loro riservate", si legge sul comunicato diffuso dalla Polizia Locale.