5.606 CONDIVISIONI
Covid 19
28 Marzo 2020
18:36

La Regione Lazio: “Bevenuto Noah, bimbo nato da madre positiva al coronavirus a Roma. Sta bene”

“Benvenuto a Noah, il bimbo nato giovedì mattina al Gemelli da madre positiva, sono molto felice stia bene! Il primo tampone naso-faringeo di Noah, effettuato subito dopo la nascita, è risultato negativo”, ha annunciato l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.
A cura di Enrico Tata
5.606 CONDIVISIONI
Il piccolo Noah– foto Policlinico Gemelli
Il piccolo Noah– foto Policlinico Gemelli
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il piccolo Noah è nato giovedì mattina al Policlinico Gemelli di Roma. Sua madre è positiva al coronavirus, ma il parto si è concluso nel migliore dei modi e il piccolo sta bene. Non solo: è risultato anche negativo al primo tampone naso-faringeo per la ricerca del virus. Il test sarà comunque ripetuto, come da protocollo, a cinque giorni dalla nascita e cioè nella giornata di lunedì. L'assessore alla Sanità, Alessio D'amato, ha salutato la nascita sui profili social della Regione Lazio: "Benvenuto a Noah, il bimbo nato giovedì mattina al Gemelli da madre positiva, sono molto felice stia bene! Il primo tampone naso-faringeo di Noah, effettuato subito dopo la nascita, è risultato negativo. Ne verrà ripetuto un altro, come da protocollo, a cinque giorni dalla nascita, cioè lunedì".

Bambino Gesù: "Nuovo ricovero nella sede di Palidoro"

L'ospedale pediatrico Bambino Gesù riferisce un nuovo ricovero di un piccolo paziente nella sede di Palidoro. I bimbi positivi al coronavirus in cura a Roma sono cinque, ma tutti sono in buone condizioni di salute. Nei giorni scorsi, inoltre, sono stati dimessi due pazienti, entrambi guariti completamente. Nel consueto bollettino odierno l'assessore D'Amato ha annunciato un accordo "tra l'ospedale pediatrico Bambino Gesù e il policlinico Umberto I per la gestione in sicurezza dell'oncologia pediatrica".

"Oggi registriamo un dato di 210 casi di positività e un trend che si conferma sotto al 10% per il secondo giorno consecutivo. Più del 40% dei casi di oggi sono concentrati nelle province di Frosinone e Rieti (88 casi) e la maggioranza di questi casi è legata ai cluster delle case di riposo e residenze per anziani", ha dichiarato  D'Amato.

5.606 CONDIVISIONI
31057 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni