Gianni Nazzaro
in foto: Gianni Nazzaro

Nada O., la moglie del cantante napoletano Gianni Nazzaro, è stata arrestata. L'accusa nei suoi confronti sarebbe quella di aver rubato all'interno dell'autogrill di Anagni sull'Autostrada A1 Roma-Napoli. Lo scorso 3 maggio sarebbe uscita con un Hoverboard della Ducati in vendita come giocattolo all'interno dell'autogrill La Macchia Ovest. Valore, circa 200 euro. La signora è riuscita ad eludere tutti i sistemi antitaccheggio, è uscita all'esterno ed è salita sull'automobile del figlio e del marito, che la attendevano nel parcheggio dell'area di sosta. Grazie all'aiuto delle telecamere di sicurezza è stato facile per la polizia rintracciare la macchina sospetta.

La donna è stata fermata dai poliziotti della Stradale di Frosinone, che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Frosinone.  Stando a quanto ricostruito, i tre avevano ripreso l'autostrada verso sud perché erano diretti in Puglia, dove Nazzaro aveva in programma un concerto. L'articolo rubato è stato ritrovato e sequestrato all'interno dell'abitazione romana della coppia e ora la signora si trova agli arresti domiciliari con l'accusa di furto aggravato in concorso con il figlio, risultato proprietario dell'automobile utilizzata (forse a sua insaputa) per scappare dopo il furto all'autogrill. Stando a quanto è emerso da successivi accertamenti, la donna ha alle spalle precedenti specifici per furto.