Tragedia alle 11.30 di questa mattina sulla tratta Roma-Velletri: un uomo è morto dopo essere stato investito da un treno della linea FL4, nei pressi della stazione di Ciampino. La circolazione sulla tratta tra Ciampino e Pavona è temporaneamente sospesa, ma sono state approntate delle navette sostitutive per consentire ai passeggeri di spostarsi e non rimanere bloccati. Sul posto sono giunti gli agenti della Polfer e l'Autorità Giudiziaria per i rilievi del caso. Secondo le prime informazioni, l'uomo si sarebbe gettato volontariamente sotto il treno. Ad assistere alla scena, infatti, non solo il macchinista, ma anche diverse persone che stavano aspettando sulla banchina e che hanno riferito come l'uomo si sia lanciato sotto al treno. Le indagini sono attualmente in corso, con le forze dell'ordine che stanno raccogliendo le varie testimonianze per capire cosa sia effettivamente successo. Al momento non si conoscono né l'identità dell'uomo né i motivi che l'avrebbero spinto al suicidio.

Morto investito sulla tratta Roma – Velletri, circolazione bloccata

Non si sa ancora quando la circolazione potrà tornare alla normalità. Per ora sono molto forti i disagi per i pendolari che devono spostarsi sulla tratta Roma – Velletri: le forze dell'ordine giunte sul posto devono prima rimuovere la salma dell'uomo e finire di effettuare i rilievi del caso prima di poter acconsentite al ripristino della circolazione. Sembra quasi certo che l'uomo si sia voluto suicidare dato che, stando a quanto raccontato dalle persone presenti, si sarebbe lanciato sotto il treno in corsa. Una volta identificato si potranno avere notizie più certe.