Foto di repertorio – Metro A
in foto: Foto di repertorio – Metro A

Un uomo è rimasto gravemente ferito ed è finito in ospedale in codice rosso a seguito di un investimento nella stazione Spagna della metropolitana di Roma linea A. Il sinistro è avvenuto nella serata di ieri, lunedì 25 maggio, all'interno della fermata del centro storico che si affaccia sull'omonima piazza sede di Trinità dei Monti e delle vie dell'alta moda. Coinvolto un uomo di etnia asiatica, di cui non è ancora stata resa nota l'identità né l'età. Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto al vaglio delle forze dell'ordine, ma secondo le informazioni apprese erano circa le ore 22 e l'uomo si trovava sulla banchina in direzione del capolinea Anagnina quando, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, è finito sui binari. Il macchinista al comando del convoglio in ingresso in stazione non è riuscito a frenare in tempo e lo ha travolto: l'uomo è rimasto incastrato tra il treno e il muro della galleria.

Uomo travolto da un treno soccorso in codice rosso

Sul posto, ricevuta la segnalazione, è intervenuto il personale sanitario del 118 a sirene spiegate e i vigili del fuoco con una squadra di via Genova e il carro sollevamenti. I pompieri hanno lavorato per estrarre il ferito e affidarlo alle cure del personale sanitario, che lo ha soccorso e trasportato in codice rosso all'ospedale San Camillo. Arrivato nel nosocomio sulla Circonvallazione Gianicolense, il paziente è stato affidato alle cure dei medici, che lo hanno sottoposto agli accertamenti necessari. Da come si apprende le sue condizioni sarebbero gravi a causa del violento impatto con il convoglio. Presenti per i rilievi scientifici gli agenti della Polizia di Stato e i carabinieri.

Riaperta dopo l'incidente la stazione Spagna

La stazione Spagna ieri sera è stata chiusa e la circolazione lungo la linea A sospesa, a seguito dell'investimento nella tratta tra Battistini e Termini, in entrambe le direzioni, per permettere le operazioni di recupero e soccorso. Nel frattempo Atac ha annunciato bus sostitutivi. Terminato l'intervento, la stazione è stata riaperta dopo circa un'ora e la circolazione è tornata progressivamente alla normalità, con residui ritardi.