105 CONDIVISIONI
21 Gennaio 2019
13:13

Insulti razzisti a un calciatore di 12 anni durante una partita di pallone a Guidonia

Un calciatore di 12 anni è stato vittima di discriminazione razzista sul campo da parte di un coetaneo che lo ha insultato durante una partita tra Villalba Ocres Moca e Spes Montesacro che si è disputata sabato scorso a Guidonia Montecelio. Il giovanissimo ha scritto su Facebook: ” Fiero di essere nero”.
A cura di Alessia Rabbai
105 CONDIVISIONI

"Negro di m… sei nato bruciato". Sono gli insulti razzisti che un calciatore 12enne ha ricevuto da parte di un avversario coetaneo durante una partita tra Villalba Ocres Moca e Spes Montesacro, che si è disputata sabato scorso a Guidonia. Protagonista un bambino nero, adottato da una famiglia italiana che è stato discriminato sul campo, durante quella che doveva essere un'occasione di svago e di confronto ma che si è tramutata in un pomeriggio di tensione. Insulti che hanno ferito il piccolo giocatore e creato fermento. È stato l'allenatore stesso del Villaba ad allontanare dalla partita il suo atleta, sostituendolo con un altro. Il 12enne ha continuato a giocare il match fino alla fine, forte e coraggioso, poi, è scoppiato in lacrime, infastidito dalle frasi che poco prima aveva sentito dire da un giovane della sua età. Al termine della partita, l'allenatore della squadra avversaria e i giocatori si sono avvicinati a lui, scusandosi per l'accaduto.

Una volta tornato a casa il bambino ha scritto un post su Facebook commentando l'accaduto: "Sono fiero di essere italo-congolese, di essere nero. Anche se non è la prima volta e non sarà l'ultima che mi succedono queste cose resto fiero di me e mi servirà per il futuro. #norazzismo". In poche ore il 12enne ha ricevuto tantissimi messaggi d'affetto e solidarietà da parte degli utenti, di atleti e di società sportive della Capitale.

105 CONDIVISIONI
Insulti razzisti a una compagna dell'Università, il video diventa virale: arrestata 22enne
Insulti razzisti a una compagna dell'Università, il video diventa virale: arrestata 22enne
2.190 di Cronaca Estera
Dirigente urla insulti razzisti a un ragazzino della squadra ospite: partita sospesa
Dirigente urla insulti razzisti a un ragazzino della squadra ospite: partita sospesa
Studentessa ubriaca insulta e prende a schiaffi una compagna all’Università: “Sei una neg…”
Studentessa ubriaca insulta e prende a schiaffi una compagna all’Università: “Sei una neg…”
95 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni