Ora è ufficiale: dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30 di martedì 14 gennaio non potranno circolare le auto a diesel all'interno della Ztl Fascia Verde a Roma. La decisione che già era nell'aria da ieri, ora è ufficiale con un'ordinanza firmata dalla sindaca Virginia Raggi. I modelli dell'Arpa, il centro regionale che monitora la qualità dell'aria, prevedono un peggioramento confermato dalle ultime rileazioni per quanto riguarda il livello di Pm10, le polveri sottili, nel cielo di Roma e quindi le limitazioni si fanno più drastiche: tutte le automobili alimentate a diesel potrebbero essere messe ‘fuori legge' per qualche giorno. Potrebbe essere ordinato, proprio per tentare di far scendere i livelli di inquinamento, uno stop per tutti i veicoli a gasolio. In tutto, stando ai dati 2016 di Aci, le automobili alimentate a Diesel a Roma sono circa un milione (alcune già non possono circolare in base alle ordinanze già attive).

Inquinamento in aumento domani martedì 14 gennaio

Come detto le previsioni di Arpa Lazio parlano di un aumento del livello di Pm10, già superiore da giorni ai limiti consentiti dalla legge, nella giornata di domani, 14 gennaio, come si può notare dal grafico.

Le previsioni dell’Arpa per domani
in foto: Le previsioni dell’Arpa per domani

Valori sopra il limite da 8 giorni

Alcune centraline di Arpa fanno registrare da ben otto giorni (quella di Tiburtina addirittura da nove) livelli di Pm10 superiori al limite consentito di 50 µg/m3. Ieri i livelli più alti all'interno del territorio di Roma sono stati registrati dalle centraline di Largo Preneste, di Tiburtina, per l'appunto, e di via Magna Grecia. Negli ultimi dieci giorni la media dei livelli di Pm10 è stata di 66 µg/m3 a largo Preneste e addirittura di 72 a Tiburtina. Valori sopra il limite anche a Cinecittà e a Bufalotta.