Tragedia a Poggio Mirteto, dove un'addetta delle pulizie è morta dopo essere precipitata dal quarto piano del palazzo della Asl in via Finocchieto. L'incidente sul lavoro, che ha avuto esiti drammatici, è accaduto nel pomeriggio di oggi, martedì 19 maggio. Come riporta IlMessaggero, la vittima è R.L., una cinquantenne del posto. Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 14, poco dopo pranzo, quando un collega della donna ha udito un rumore improvviso, come un tonfo e si è allarmato. Affacciandosi dalla scala antincendio ha visto la donna a terra. Pensando subito al peggio viste le sue condizioni parse gravissime, ha dato l'allarme, chiedendo l'intervento urgente di un'ambulanza. Ricevuta la telefonata al Numero Unico delle Emergenze 112, sul posto è arrivato il personale sanitario del 118.

Morta l'addetta alle pulizie nella Asl di Poggio Mirteto

I paramedici una volta arrivati in via Finocchieto purtroppo non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. A risultarle fatali le ferite e i traumi riportati a seguito del violento impatto con il suolo, dopo un volo di diversi metri che non le ha lasciato scampo. Inutile la corsa a sirene spiegate. Presenti per gli accertamenti necessari al caso i carabinieri della Compagnia di Poggio Mirteto, che indagano sull'accaduto e che dovranno ricostruire l'esatta dinamica dei fatti. Appresa la tragica notizia la comunità si è stretta intorno alla famiglia della donna, per la drammatica scomparsa. Presente sul posto anche il sindaco Giancarlo Micarelli, che sta seguendo il caso. Terminati gli accertamenti, la salma è stata trasferita in obitorio, dove resta a disposizione dell'Autorità Giudiziaria e che sarà sottoposta ad ulteriori esami.