Frederick Castellarin
in foto: Frederick Castellarin

Tragedia in via del Sasso alle porte di Roma, dove Frederick Castellarin, cinquantaquattro anni, è morto in un incidente stradale che ha coinvolto la sua moto Bmw e una Jeep. Il sinistro è avvenuto intorno alle 16.30 di ieri, martedì 10 marzo a Cerveteri, al confine con il territorio di Manziana. Secondo le informazioni apprese i due veicoli si sono scontrati all'altezza di via Salita dei Cipressi. L'impatto è stato molto violento e per il motociclista non c'è stato purtroppo nulla da fare, il decesso è avvenuto sul colpo. Il conducente della Jeep, soccorso e trasportato in ospedale dal personale sanitario del 118 arrivato in ambulanza, ha riportato ferite lievi. Presenti per i rilievi scientifici i carabinieri della Stazione di Campo di Mare, che hanno svolto gli accertamenti di rito. Da chiarire la dinamica dell'incidente, di cui è stata informata la Procura della Repubblica.

Frederick, nato in Australia ma residente a Manziana, Comune della provincia a Nord di Roma nel pressi del Lago di Bracciano, lascia la moglie e due figli. Con il maggiore, Remo, condivideva la passione per le moto: "Non ho avuto fratelli maschi perché avevo te: padre, amico, fratello, compagno di mille avventure. Quel padre che tutti avrebbero sognato. Con te se ne va un pezzo di me" scrive il ragazzo. Appresa la notizia della sua drammatica scomparsa, la comunità è scossa e si è stretta intorno al dolore della famiglia. Tantissimi i messaggi di cordoglio comparsi sulla sua bacheca, di amici, parenti e conoscenti. Tra questi, toccante il ricordo della figlia Giovanna: "Spero solo che tu sia andato via orgoglioso e fiero di me, con la certezza che per me sei un pilastro fondamentale che non crollerà mai e che non amerò mai nessuno al mondo come amo te".