Immagine dei vigili del fuoco
in foto: Immagine dei vigili del fuoco

Sono Alessia Giordani e Chiara Ciurleo le ragazze rispettivamente di diciannove e diciassette anni, morte nella notte di sabato scorso 7 marzo in un incidente stradale al chilometro 26 di via Aurelia, a Torrimpietra. Le due giovani residenti ad Aranova, Comune sul litorale della provincia di Roma. Appresa la drammatica notizia la frazione del Comune di Fiumicino è scossa per la perdita delle due ragazze, volate in cielo troppo presto, dopo aver trascorso la serata in un pub di Ladispoli. Tantissimi i messaggi lasciati dai compagni di scuola, amici e conoscenti, che le ricordano con affetto come due adolescenti che amavano la vita e avevano sempre il sorriso stampato sulle labbra.

L'incidente stradale di sabato notte sull'Aurelia

Alessia e Chiara la notte in cui sono accaduti i drammatici fatti stavano rientrando a casa, dopo una serata trascorsa in allegria. Insieme a loro a bordo dell'auto viaggiava un'amica, una diciottenne rimasta ferita nell'incidente, trasportata all'Aurelia Hospital e fortunatamente fuori pericolo. Ancora da accertare le dinamiche del sinistro, la macchina, una Fiat Panda di colore celeste, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, ha sbandato, è uscita fuori strada ed è finita in un fosso, ribaltandosi sottosopra. Un impatto molto violento, che è costato la vita alle due ragazze. Sul posto, ricevuta la chiamata d'emergenza, è intervenuto il personale sanitario del 118 a sirene spiegate e i vigili del fuoco, che hanno estratto i due corpi senza vita dall'abitacolo, ridotto a un groviglio di lamiere. Terminati gli accertamenti, le salme sono state trasferite in obitorio, dove si trovano a disposizione dell'autorità giudiziaria, per lo svolgimento dell'autopsia. Presenti per i rilievi scientifici i carabinieri di Torrimpietra e del gruppo Radiomobile.