Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Un diciannovenne è rimasto gravemente ferito e lotta tra la vita e la morte in un letto d'ospedale dopo un incidente stradale a Castelnuovo di Porto, in provincia di Roma. Il sinistro è avvenuto nella mattinata di ieri, giovedì 13 febbraio. Coinvolto un cittadino romeno, residente in zona. Secondo le informazioni apprese, erano circa le ore 10.30 e il ragazzo stava camminando lungo via Pian Braccone Francalancia. Improvvisamente un'auto diretta verso il centro della cittadina lo ha investito, mentre attraversava la strada. Alla guida del veicolo c'era un quarantunenne romano, senza occupazione e con precedenti. L'impatto è stato molto violento: la vettura ha travolto il giovane, scaraventandolo sull'asfalto. Le sue condizioni di salute sono parse fin da subito molto gravi.

Diciannovenne in prognosi riservata

Ricevuta la chiamata d'emergenza, sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118. Data la criticità dello stato in cui riversava, è stato necessario l'arrivo di un'eliambulanza, che ha trasferito il diciannovenne all'ospedale Gemelli di Roma. Arrivato al pronto soccorso, il paziente è stato affidato alle cure dei medici che lo hanno sottoposto agli accertamenti necessario al caso, intervenendo con urgenza. Dati i seri traumi e le ferite riportate al momento si trova ricoverato con prognosi riservata, in pericolo di vita.

Arrestato automobilista drogato e senza patente

Presenti per i rilievi scientifici i carabinieri della stazione di Campagnano di Roma, che hanno svolto gli accertamenti di rito per ricostruire la dinamica esatta dell'incidente e verificare eventuali responsabilità a carico del conducente. I militari hanno scoperto che il quarantunenne era al volante drogato e senza patente, sospesa dall'aprile 2019. I carabinieri lo hanno arrestato per il reato di lesioni personali gravissime e portato nel carcere di Rebibbia, dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.