Francesco Ranaldi e la sua Ducati
in foto: Francesco Ranaldi e la sua Ducati

Non gli ha lasciato scampo l'impatto con una Bmw: Francesco Ranaldi è stato sbalzato dalla sua Ducati finendo per impattare violentemente con l'asfalto. Una vita spezzata a 28 anni nel territorio di Itri, in provincia di Latina, lungo la strada che porta a Ceprano. Il giovane, residente a Roccasecca , piccolo paese in provincia di Frosinone la cui comunità è sconvolta dalla perdita. Il 28enne era in compagnia di altri centauri per una gita domenicale in sella alla due ruote, la sua grande passione, quando è rimasto coinvolto nell'incidente.

Le operazioni di soccorso e il trasporto in elicottero a Roma

Purtroppo è stato inutile l'intervento dei soccorsi. Il personale sanitario giunto sul luogo del sinistro ha chiesto l'intervento di un elicottero del 118, predisponendo il trasporto in eliambulanza del ragazzo all'ospedale San Camillo di Roma. Nel nosocomio della capitale Francesco è stato sottoposto a un delicato incidente ma purtroppo non ce l'ha fatta, è deceduto dopo essere stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Incidente mortale a Itri: a lavoro per stabilire dinamica

Ora è al vaglio la dinamica dell'incidente. Sul corpo del 28enne è stata predisposta l'autopsia, mentre la polizia locale ha eseguito i rilievi del caso per stabilire cosa è accaduto ed accertare eventuali responsabilità. Il conducente della berlina di grossa cilindrata coinvolta nell'incidente è stato ascoltato e identificato, potrebbe però venire iscritto al registro degli indagati per la morte del ragazzo.