Cade in mare un aereo dell'aeronautica militare italiana, che stava sorvolando Terracina. L'esibizione del caccia militare precipitato avrebbe dovuto precedere quella delle Frecce Tricolori. Dalla spiaggia della città molte persone hanno assistito all'intera scena. La manifestazione, come annunciato immediatamente dagli altoparlanti, è stata interrotta per permettere l'intervento delle forze dell'ordine.

Oggi nella città in provincia di Latina era in programma l'Air Show, una quattro giorni promossa dalla J-events, con il patrocinio del Comune di Terracina, la Provincia di Latina e la Confcommercio Lazio Sud. Oggi avrebbe dovuto andare in scena l'evento principale della manifestazione: l'esibizione della PAN-Frecce Tricolori.

L'aereo precipitato in mare dovrebbe essere un Eurofighter Typhoon dell'Aeronautica militare italiana. Stando a quanto si apprende, il caccia era decollato dall'aeroporto di Pratica di Mare quattro minuti prima dell'incidente, avvenuto intorno alle 17 di oggi pomeriggio.

Ritrovato il corpo del capitano Orlandi.

Il corpo del pilota è stato ritrovato: a comunicare la notizia l'Aeronautica militare. Stando al racconto di un testimone all'Agenzia Ansa, ancora da verificare, il pilota del velivolo non sarebbe riuscito a lanciarsi con il paracadute. Ad assistere all'esibizione c'era anche la compagna del pilota dell'aereo. E' stata soccorsa dai medici del 118 dopo aver accusato un malore in seguito all'incidente. Secondo le prime informazioni a bordo dell'aereo si trovava il capitano Gabriele Orlandi, 36 anni.

Il cordoglio del ministero della Difesa

Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, e il capo di Stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, hanno espresso il "cordoglio della Difesa ai familiari e all'Aeronautica Militare, per la perdita del capitano Gabriele Orlandi, pilota dell'Eurofighter precipitato in mare durante l'air show dell'Aeronautica Militate a Terracina", secondo quanto riferito attraverso un comunicato stampa. "L'Eurofighter del reparto sperimentale Volo dell'Aeronautica Militare era parte del programma dell'Air Show organizzato, come avviene in ogni stagione estiva, a corredo delle spettacolari evoluzioni delle Frecce Tricolori", si legge ancora nella nota.

Secondo quanto spiega il ministero della Difesa attraverso questa nota, durante l'esibizione, al termine di un loop, l'Eurofighter non è riuscito a riprendere quota, impattando violentemente in acqua: "Nonostante gli immediati soccorsi da parte della Capitaneria di Porto, presente sul posto, non c'è stato nulla da fare per il giovane pilota, che è deceduto al momento dell'impatto. La dinamica dell'incidente è ora sotto indagine da parte dei preposti organismi dell'Aeronautica militare".

"Abbiamo attivato le procedure per accertare le cause. Le operazioni di soccorso sono iniziate immediatamente dopo l'impatto grazie ai mezzi presenti sul posto", si legge in un comunicato stampa.

Chi era il capitano Gabriele Orlandi.

Gabriele Orlandi, 36 anni di Cesena, si è laureato nel 2006 all'Università Federico II di Napoli in Scienze Aeronautiche. Sul suo profilo Linkedin si definisce "Esperimental test pilot" dal 2015 e pilota Gruppo 311 dell'Aeronautica italiana dal 2013.