Stava telefonando a bordo di una strada quando è stato travolto da un'auto, il cui conducente non è riuscito a schivarlo in tempo. Così è morto un ragazzo di 28 anni, travolto sabato notte a Cisterna di Latina, sulla via Appia Nord. L'incidente, come riporta il quotidiano "Il Messaggero", è avvenuto all'altezza del civico 6, vicino alla casa di alcuni amici del 28enne. Il ragazzo, dopo aver trascorso la serata e aver cenato con i conoscenti, si era alzato da tavola per andare a fare una telefonata: si è recato al bordo della strada dove, complici probabilmente il buio e una curva, la sua presenza non è stata notata dal conducente dell'auto, una Mercedes. Alla guida della vettura si trovava un ragazzo di 20 anni di Cisterna, che non è riuscito a frenare in tempo: inevitabile l'impatto, molto violento, che ha scaraventato il 28enne dalla parte opposta della strada.

Inutili i soccorsi, il 28enne è morto sul colpo

I soccorsi sono stati purtroppo inutili: il 28enne è morto sul colpo a causa della gravità dei traumi riportati. La vittima era un ragazzo di nazionalità moldava, che viveva da tempo a Cisterna di Latina. Sabato sera era andato a cena da alcuni connazionali nel quartiere Collina dei Pini: poi la telefonata e l'incidente che gli è costato la vita. Per accertare la dinamica sul posto sono intervenuti i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia, che hanno chiuso al traffico la strada per effettuare i rilievi di rito.