Un incendio si è sviluppato poco fa in via Latina nel quartiere di San Giovanni. Il rogo, di vaste dimensione, ha costretto i residenti a salire sul tetto per mettersi in salvo dal fumo che ha invaso la palazzina di quattro piani mentre quelli che sono riusciti a uscire in tempo sono scappati sul piano stradale. I pompieri sono arrivati con le autoscale e sono riusciti a salvare tutti, compresi un cane col suo padrone. Ancora da accertare con precisione le cause dell'incendio, che secondo quanto ricostruito finora sarebbe scaturito da un'asciugatrice all'interno di un appartamento alla piano terra. Un bambino è rimasto intossicato dal fumo ed è stato trasferito da un'ambulanza del 118 giunta sul luogo all'ospedale Gemelli per accertamenti: le sue condizioni non desterebbero però particolare preoccupazione. Chiusa la strada e deviato il traffico per permettere le operazioni di soccorso e spegnimento si svolgessero in sicurezza.

Incendio in via Latina, accertamenti in corso

Indagini sono in corso per stabilire le esatte cause dell'incendio scoppiato in via Latina. Non è ancora noto se il palazzo abbia riportato gravi danni e quanti piano dello stabile sono stati interessati dal rogo, e se il palazzo sia agibile o meno. "Quattro squadre dei Vigili del Fuoco più il funzionario di servizio sono intervenute questa mattina alle ore 12.15 circa per incendio di appartamento avvenuto in Via Latina 94. – si legge in una nota dei vigili del fuoco – L' appartamento situato al pian terreno fa parte di uno stabile di 4 piani, a causa del denso fumo spigionato che ha coinvolto i piani soprastanti, veniva assicurato alle cure dei sanitari presenti sul posto un bambino. Lo stesso è stato trasportato presso l'Ospedale Gemelli. Sul posto per la viabilità e l'interdizione temporanea della via erano presenti Roma Capitale, e per quanto di loro competenza Carabinieri e Polizia di stato. Sulle cause sono in corso accertamenti.