Un incendio è divampato in zona Santa Marinella, al chilometro 55 di via Aurelia: il rogo sarebbe partito da alcune sterpaglie in una zona di fitta e impervia vegetazione. Sul posto sono al lavoro cinque squadre dei vigili del fuoco e la Protezione Civile. La colonna di fumo è visibile anche da Cerveteri e Ladispoli e dalle spiagge del litorale a nord di Roma. Le squadre dei vigili sono al lavoro dalle ore 12.30 per tentare di spegnere le fiamme. Il Cciss informa che il tratto dell'autostrada A12 tra Civitavecchia Sud (Km. 52,1) e lo svincolo di S.Severa-S.Marinella (Km. 41,1) in direzione Roma è stato chiuso dalle 13.26 del 16 agosto 2017 a causa delle fiamme che lambiscono la strada. Il tratto è stato poi riaperto nel pomeriggio.

L'incendio ha chiamato al lavoro “parecchie squadre” dei vigili e si è sviluppato a via della Vite, nelle vicinanze di via Aurelia Antica. La zona sarebbe quella di Quartaccia/Aurelia Vecchia. Il rogo minaccia anche l’autostrada e sarebbero in corso alcune evacuazioni per precauzione. Astral comunica che il traffico tra Civitavecchia Sud e Santa Marinella è rallentato in entrambe le direzioni a causa dell’incendio. Segnala anche la presenza di fumo sulla A12 Roma-Civitavecchia a causa dell’incendio all’altezza dello svincolo di Santa Severa-Santa Marinella. Il traffico dei veicoli è stato interrotto da via dei Cipressi fino all’incrocio con l’Aurelia per permettere i soccorsi.

Secondo quanto riportato da alcuni residenti, si sarebbero anche sentite alcune esplosioni, probabilmente causate da una bombola di gas scoppiata durante il rogo ma che non ha causato danni alle persone. I pompieri hanno messo in sicurezza le case, circoscrivendo il fuoco, mentre alcuni abitanti hanno salvato gli animali rimasti intrappolati nell'incendio. Un carabiniere è rimasto leggermente intossicato durante le operazioni di spegnimento ed è stato trasportato all'ospedale San Paolo di Civitavecchia.