I vigili del fuoco in via Geminiani a Latina
in foto: I vigili del fuoco in via Geminiani a Latina

Paura nella notte a Latina, dove un incendio ha lambito alcuni appartamenti in via Geminiani, nel quartiere Q5. Il bilancio è stato serio: una mamma con sua figlia sono rimaste gravemente intossicate e trasportate in codice rosso all'ospedale Santa Maria Goretti mentre 40 residenti sono stati evacuati dalle loro abitazioni. Secondo quanto appreso, il rogo si è originato da un'automobile, parcheggiata all'interno di un garage. Per cause non note e ancora in corso d'accertamento, la vettura ha preso fuoco, le fiamme si sono diramate nell'ambiente circostante e il fumo ha invaso gli edifici.

Quaranta persone evacuate

I fatti sono accaduti questa notte e hanno richiesto l'intervento di ben 19 vigili del fuoco, sei automezzi, volanti di Polizia e ambulanze. Ricevuta la chiamata d'emergenza, sul posto sono intervenuti i pompieri che hanno dato il via alle operazioni di soccorso e di spegnimento. I vigili del fuoco hanno evacuato decine di residenti, costretti ad abbandonare temporaneamente le loro abitazioni. Nel frattempo sono stati impegnati a domare le fiamme, estinte dopo diverse ore. Fortunatamente non si segnalano danni strutturali.

Mamma e figlia gravemente intossicate

Nell'incendio sono rimaste gravemente intossicate due persone, una mamma e sua figlia, raggiunte da una grande quantità di monossido di carbonio. Soccorse dal personale sanitario presente sul posto, sono state subito trasferite al pronto soccorso del nosocomio pontino e affidate alle cure dei medici che le hanno sottoposte a tutti gli accertamenti necessari al caso, per scongiurare complicazioni. Le loro condizioni di salute non sarebbero gravi.