La denuncia arriva da Micaela Quintavalle, l'ex sindacalista e conducente licenziata da Atac dopo le denunce su malfunzionamenti e disservizi, che ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un video in cui si mostra un autobus della linea 786 "puntare" un pedone che si trova in compagnia di due cagnolini: anche se a bassa velocità il mezzo di trasporto pubblico va dritto contro il pedone fino ad arrivare a investirlo. Non è chiaro dove sia stato girato il filmato, ma il 786 fa la spola tra i capolinea di Stazione Trastevere e Corviale. Quintavalle spiega di aver ricevuto il filmato, ma di non sapere esattamente a quando risale l'episodio. Da quanto ricostruito all'origine di quanto accaduto un acceso diverbio per ragioni di viabilità tra il pedone e il conducente ma l'antefatto non è facilmente ricostruibile stando a quanto si vede: il video inizia con il pedone che cammina in mezzo alla strada urlando contro l'autobus e puntando un telefonino – con cui forse voleva immortalare la targa del mezzo – poi si vede chiaramente l'autista procedere contro l'uomo non curante di colpirlo.

Atac annuncia: "Aperta un'inchiesta interna"

Con una nota diffusa poco fa, Atac ha annunciato l'apertura di un'indagine interna e provvedimenti disciplinari nei confronti dell'autista "In relazioni alle immagini diffuse su un video, nel quale si vede un bus in servizio sulla linea 786 che si dirige contro un pedone, Atac ha immediatamente avviato gli accertamenti non appena ha avuto contezza del filmato, che l'azienda giudica molto grave. – si legge nel comunicato – Nelle more della conclusione degli accertamenti Atac procederà a sospendere cautelativamente l'autista responsabile, una volta individuato. L'azienda valuterà, inoltre, anche una denuncia a carico del dipendente. Nel frattempo ha provveduto a segnalare il video alle autorità competenti".