L’evento Life 120 di Adriano Panzironi al Palazzo dello Sport (Immagine La Presse)
in foto: L’evento Life 120 di Adriano Panzironi al Palazzo dello Sport (Immagine La Presse)

Alimentazione, salute e benessere, ma anche una corretta informazione su quello che mangiamo per una dieta sana, corretta e bilanciata, sono tra le responsabilità del ministero della Salute che ha inviato gli ispettori dei Nas all'evento ‘Life 120′, il raduno del guru Panzironi, che si è svolto domenica scorsa 30 giugno al Palalottomatica di Roma. I carabinieri hanno svolto alcuni controlli e assistito all'intero corso dell'evento, durante il quale si sono incontrate oltre 5mila persone. Il provvedimento era stato già annunciato dal ministro Giulia Grillo lo scorso sabato, ma gli esponenti del mondo della medicina attendono un deciso stop da parte del ministero, affinché ne venga vietata la vendita. È già da diverso tempo che i militari indagano sull'attività di Panzironi, precedentemente avevano ispezionato un centro di produzione di integratori a Pomezia, sul lungomare della provincia Sud di Roma e inviato una relazione in procura.

Dieta Panzironi per vivere fino a 120 anni

Adriano Panzironi, giornalista sospeso dall'Ordine del Lazio, è l'ideatore di un regime alimentare che prevede tra le altre cose, un'alimentazione ricca di integratori alimentari prodotti da suo fratello Roberto e da lui pubblicizzati. Regime alimentare e integratori che, secondo quanto promesso dal guru, riuscirebbero a sconfiggere patologie come il diabete e anche il cancro. Una dieta che promette di vivere fino a 120 anni, eliminando completamente ‘i cinque mali bianchi' dei giorni nostri: farina, zucchero, riso, sale e latte. Dura la critica del mondo della medicina che ha criticato fermamente il ‘metodo Panzironi'. In particolare, Sid, la Società italiana di diabetologia, ha raccomandato ai pazienti con diabete a non abbandonare le terapie.