Foto d’archivio
in foto: Foto d’archivio

Un maestro di inglese di 25 anni è accusato di aver compiuto atti sessuali con le sue piccole alunne. Il ragazzo è stato arrestato in seguito alle indagini svolte dai carabinieri e coordinate dalla procura di Roma. Stando a quanto ricostruito dagli investigatori, il docente avrebbe indotto le bambine, di età compresa tra i tre e i cinque anni a subire "ripetuti atti di molestie sessuali, approfittando dell'ingenuità e della tenera età delle vittime". Gli accertamenti sono scattati in seguito alle denunce presentate da alcuni genitori, preoccupati per i racconti che facevano i figli piccoli al rientro da scuola.

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma, che gli hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Roma, dottoressa Clementina Forleo, su richiesta dei sostituti procuratori Francesca Passaniti ed Eleonora Fini, coordinate dal procuratore aggiunto Maria Monteleone. I carabinieri di via in Selci hanno accompagnato il giovane maestro presso la Casa Circondariale di Roma Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Non è stato ancora reso noto il nome e l'ubicazione della scuola coinvolta.