3.420 CONDIVISIONI
29 Marzo 2020
15:42

Il Comune di Roma va a caccia di cinghiali: catturati e poi abbattuti

A un anno di distanza dal protocollo siglato con la Regione Lazio, superate le resistenze all’interno dello stesso Movimento 5 stelle e le proteste degli animalisti, a via il piano di contenimento della popolazione dei cinghiali a Roma. Gli animali saranno catturati con delle gabbie e poi trasferiti in aziende faunistiche dove saranno abbattuti e macellati per farne prodotti di carne da immettere sul mercato.
A cura di Redazione Roma
3.420 CONDIVISIONI
Una famiglia di chinghiali a spasso per Trionfale
Una famiglia di chinghiali a spasso per Trionfale

Dopo un anno di discussioni e proteste degli animalisti, è partito il piano di abbattimento programmato dei cinghiali messo a punto dal Comune di Roma. Gli animali saranno prima catturati con delle trappole e poi abbattuti, come previsto dal piano che è diventato operativo proprio in questi giorni. A renderlo noto è il Corriere della Sera che ricorda come un protocollo firmato a maggio 2019 alla Regione Lazio, con Federparchi, Coldiretti e Legambiente, stabiliva lo stanziamento di 100.000 euro l'anno per il "controllo numerico" della popolazione di ungulati e per la "prevenzione del rischio", connesso alla presenza degli animali dentro la città. Nonostante le proteste all'interno dello stesso Movimento 5 stelle è partita la caccia al cinghiale nel territorio del comune di Roma.

I cinghiali catturati saranno abbattuti e macellati

Gli animali saranno attirati all'interno delle gabbie con delle esche di cibo, e una volta chiusi all'interno saranno trasferiti nelle aziende dove saranno abbattuti, macellati e trasformati in carne da distribuire sul mercato in condizioni di sicurezza. Una sconfitta per le associazioni animaliste che avevano chiesto che gli animali fossero trasferiti altrove o il controllo della popolazione fosse effettuato tramite la somministrazione con del cibo esca di farmaci sterilizzanti. I cinghiali, attirati dagli avanzi di cibo e soprattutto dall'immondizia accumulata troppo spesso attorno ai cassonetti della città, sono diventati ormai una presenza quotidiana in molte zone della capitale, in particolare nei quartieri periferici di Roma Nord.

3.420 CONDIVISIONI
Maltempo a Roma, scale metro Flaminio diventano una cascata
Maltempo a Roma, scale metro Flaminio diventano una cascata
Nubifragio e allagamenti a Roma Nord
Nubifragio e allagamenti a Roma Nord
2.744 di MatSpa
La grandine si trasforma in fiumi di acqua e detriti: disagi e allagamenti
La grandine si trasforma in fiumi di acqua e detriti: disagi e allagamenti
2.042 di Viral News
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni