414 CONDIVISIONI
24 Giugno 2017
11:54

I ragazzini che giocano lo infastidiscono e lui gli spara con un fucile

E’ accaduto ieri sera intorno alle venti in via delle Case Rosse, Roma. Il proprietario dell’arma, un uomo di 67 anni, pensionato, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.
A cura di Enrico Tata
414 CONDIVISIONI

Un gruppetto di ragazzini tra i 12 e 15 anni sta giocando in strada proprio davanti alla sua casa. E lui, infastidito dagli schiamazzi, spara diversi colpi di fucile per farli andare via. Non in aria, per spaventarli, ma ad altezza d'uomo. Per fortuna nessuno si è fatto male, i proiettili sono caduti tutti a terra. E' accaduto ieri sera intorno alle venti in via delle Case Rosse, Roma. Il proprietario dell'arma, un uomo di 67 anni, pensionato, è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia radiomobile di Tivoli che, dopo aver sentito diversi testimoni, hanno individuato il responsabile degli spari. L'arma, un fucile calibro 12 detenuto legalmente dal 67enne, è stato sequestrato. In casa l'anziano aveva altri quattro fucili e 41 cartucce. Anch'essi, nonostante fossero legalmente detenuti, sono stati sequestrati.

414 CONDIVISIONI
Lite per il barbecue a Milano, pensionato spara e uccide il vicino 34enne: chi era la vittima
Lite per il barbecue a Milano, pensionato spara e uccide il vicino 34enne: chi era la vittima
938 di Videonews
Ragazzini si avventurano in una villetta abbandonata e trovano un cadavere
Ragazzini si avventurano in una villetta abbandonata e trovano un cadavere
"Dammi 100 euro e ti riconsegno il telefono": la ladra è una ragazzina di 15 anni
"Dammi 100 euro e ti riconsegno il telefono": la ladra è una ragazzina di 15 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni