Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Nella serata di ieri si è consegnato al Comando della Polizia Municipale di Guidonia Montecelio l'uomo che, dopo aver investito nella mattinata di mercoledì 29 gennaio una ragazzina di 12 anni mentre andava a scuola in via Giuseppe Garibaldi a Villanova, si era dato alla fuga. Si tratta di un trentenne incensurato e padre di due figli, che quella mattina si stava recando a lavoro quando ha provocato l'incidente nel comune alle porte di Roma. L'uomo ha spiegato di non essersi reso conto di nulla, di non aver visto quella ragazzina che verso le 7.30 del mattino stava camminando sulla strada dopo essere uscita di casa per recarsi a scuola.

Incensurato è stato denunciato per lesioni e omissione di soccorso

Gli agenti hanno raccolto la dichiarazioni dell'uomo che è stato denunciato per lesioni e omissione di soccorso. In un primo momento, seguendo la testimonianza della dodicenne, si stava cercando un furgone di piccole dimensioni ma invece l'uomo si sarebbe trovato al volante di una vettura secondo quanto ha dichiarato agli agenti che hanno raccolto la deposizione.

L'investimento e la dinamica dell'incidente

Ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto. La 12enne è stata soccorsa da una signora che l'ha trovata in terra ferita e ha chiesto subito l'intervento di un'ambulanza. La ragazzina è stata soccorsa e trasferita all'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli con una spalla rotta e una ferita alla fronte. Le sue condizioni non destano particolare preoccupazione ed è stata dimessa.