Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che ha dato il via alle mobilitazioni mondiali sul clima, è arrivata a Roma. La 16enne è scesa dal treno a piazzale Tiburtina insieme alla madre, accolta da un bel po' di giornalisti e da passanti che hanno voluto farsi un selfie con lui. Non ha rilasciato nessuna dichiarazione, ma la madre ha ringraziato le persone presenti. Greta Thunberg è andata poi a incontrare Papa Francesco al Vaticano. Greta lo ha salutato al termine dell'udienza generale: zaino in spalla, cartellone con scritto "Join the climate strike" (Unisciti allo sciopero per il clima) in mano e ombrello per ripararsi dal sole, l'attivista ha stretto la mano al Pontefice, con il quale si è verificato un breve scambio di battute. "Ho ringraziato il Papa per la lotta per il clima e lui mi ha detto: ‘Vai avanti, Greta!'".  Lo ha raccontato la 16enne attivista Greta Thunberg al quotidiano svedese Dagens Nyheter, con cui ha parlato

Greta Thunberg a Roma, ieri il discorso al Parlamento Europeo

Greta Thunberg si trova a Roma per partecipare alla manifestazione sul clima che si terrà venerdì 19 aprile a piazza del Popolo. "Friday for Future Roma" è il nome che gli attivisti hanno dato alla giornata, che vedrà scendere in piazza migliaia di persone, la maggior parte delle quali molto giovani. Per l'occasione sarà montato a piazza del Popolo un palco alimentato a pedali da 128 biciclette che arriveranno nel centro storico con una Critical Mass. Ieri, invece, ha parlato al Parlamento Europeo, dove ha esortato giovani e governi ad agire prima che sia troppo tardi. "I giovani possono fare molte cose per migliorare la situazione, in particolare per mettere pressione sulle persone al potere. È essenziale votare alle elezioni europee. Ma anche a livello individuale è necessario cambiare le nostre abitudini e capire cosa sta succedendo. Personalmente mi sento felice di fare qualcosa che sento importante". Domani Greta sarà a piazza del Popolo a Roma per partecipare alla manifestazione. Sul palco con lei, altri giovani attivisti che si battono per sensibilizzare le persone sul problema climatico.