Caterina Pangrazi (Facebook)
in foto: Caterina Pangrazi (Facebook)

Gravissimo incidente nel centro della Capitale, in corso Vittorio Emanuele II. Una ragazza di 22 anni, Caterina Pangrazi, è stata investita da un bus turistico. L'autista del pullman dopo l'impatto si è subito fermato ed è stato il primo a soccorrere la giovane, in attesa dell'arrivo del personale medico del 118. I soccorritori hanno provato a rianimare la ragazza, ma purtroppo per lei non c'è stato nulla da fare: è morta davanti agli occhi dei tanti passanti che hanno assistito alla tragedia. La dinamica dell'incidente, avvenuto vicino a piazza della Chiesa Nuova, dovrà adesso essere accertata dagli agenti della polizia di Roma Capitale, intervenuti anche per bloccare il traffico e consentire i soccorsi. Fondamentali si potranno rivelare proprio le testimonianze delle persone che hanno assistito all'episodio. Stando alle prime ricostruzioni, l'incidente sarebbe dovuto a un'imprudenza commessa dalla ragazza, che avrebbe attraversato la strada col semaforo rosso per i pedoni: una circostanza che dovrà essere verificata.

La vittima è una giovane romana che abitava a pochi metri di distanza dal luogo dell'incidente, nella zona di Governo Vecchio. L'autobus coinvolto nella tragedia è un mezzo della Società italiana Roma bus. I famigliari e il fidanzato della ragazza sono arrivati sul luogo dell'incidente poco dopo l'episodio e sono stati assistiti dalle forze dell'ordine presenti.