Il cadavere di un uomo è affiorato dalle acque di un canale lungo la via Appia a Terracina nel pomeriggio di oggi, venerdì 23 agosto. È stato un passante, l'autista di un bus che transitava sulla strada, ad avvistare il corpo e chiamare il 112 per segnalare il fatto.

Terracina, vigili del fuoco recuperano il cadavere di un uomo in un canale

Sul posto è intervenuto il personale operativo dei vigili del fuoco del comando di Latina. Il ritrovamento è avvenuto sulla via Appia (km 100+400) nel canale che costeggia la strada. La squadra dei pompieri ha avviato subito le ricerche lungo il canale, utilizzando un battello pneumatico e attrezzatura A.T.P. (autoprotezione in ambiente acquatico). La ricerca è stata lunga e complicata, a causa della forte corrente nel corso d'acqua. Alla fine, anche grazie alle indicazioni della persona che ha fatto la segnalazione, i vigili del fuoco sono riusciti a individuate e il corpo vicino la sponda del canale. A quel punto sono iniziate le fasi di recupero.

Mistero sull'identità e le cause della morte: indagano i carabinieri

Sono invece ancora in corso le operazioni di identificazione della salma. Stando alle prime informazioni si tratterebbe di un uomo di circa 35 anni, forse un pescatore rimasto vittima di un incidente, ma al momento non ci sono certezze e resta quindi il mistero sulla sua identità e sulla dinamica del decesso. Al lavoro anche i carabinieri che indagano sull'accaduto.