L’orologio dell’albergo rosso alla Garbatella – Foto Facebook
in foto: L’orologio dell’albergo rosso alla Garbatella – Foto Facebook

L'orologio della torre dell'‘Albergo Rosso' è uno dei simboli della Garbatella, il quartiere romano che quest'anno festeggia i 100 anni dalla nascita. È un monumento storico che per decenni ha segnato le 11,25, cioè l'ora dell'inizio del bombardamento del 7 marzo 1944 che distrusse il quartiere e che provocò la morte di oltre cinquanta cittadini. E da poche ore l'orologio è di nuovo in funzione e illuminato. "Nella notte di Garbatella brilla una nuova luce. È l'orologio dell'albergo rosso che torna a funzionare dopo tanti anni di attesa. Conta le ore e minuti allo scoccare dei cento anni del quartiere. Conta le ore e minuti e illumina il cammino che dobbiamo fare per Liberare Roma. Grazie a Ater Roma e Regione Lazio per aver raccolto la sfida di un anniversario straordinario", ha annunciato su Facebook il presidente del Municipio VIII Amedeo Ciaccheri.

L'Albergo Rosso della Garbatella

L'Albergo Rosso è stato costruito tra il 1927 e il 1929 e faceva parte degli ‘Alberghi Suburbani' della Città Giardino della Garbatella, che ospitavano appartamenti, mense, asilo e scuola, chiesa, cucine, servizi igienici comuni, soggiorni e spazi all'aperto. Erano, nell'idea dei progettisti, "alberghi di transito" per assistere ed educare le famiglie sfrattate dalle proprie abitazioni per progetti urbanistici legati allo sviluppo della città. Gli alberghi erano quattro e furono progettati dall'architetto Innocenzo Sabbatini.