(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Due anziani feriti, per fortuna non in modo grave, e tanta paura. Questo il bilancio di un'esplosione che si è verificata ieri sera a Roma, in zona Prati. L'episodio è avvenuto attorno alle 22.30 al civico 32 di via Labriola, poco distante dalla cittadella giudiziaria. A causare lo scoppio, secondo quanto riporta il quotidiano "Il Messaggero", sarebbe stata una fuga di gas verificatasi nel bagno dell'appartamento abitato da un'anziana coppia. Il forte boato ha spaventato tutti i residenti della zona, inclusi naturalmente i due anziani che al momento dello scoppio si trovavano nella loro camera da letto. Per loro è stata una fortuna: i due infatti, nonostante siano stati colpiti da detriti, hanno riportato conseguenze non gravi: sono stati trasportati all'ospedale Santo Spirito ma le loro condizioni non sono giudicate preoccupanti. Nessun altro è rimasto ferito dallo scoppio.

La fuga di gas individuata nel bagno dell'abitazione: i due anziani non sono gravi

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia: i primi hanno per precauzione fatto evacuare l'intero stabile per verificarne l'agibilità e metterlo in sicurezza. Stando ai primi accertamenti l'esplosione si sarebbe verificata nel bagno dell'appartamento, dove il gas fuoriuscito per una falla dai contatori si sarebbe concentrato: considerando come è andata si può parlare di una tragedia sfiorata, dal momento che se lo scoppio si fosse verificato in un'altra stanza le conseguenze per i due anziano avrebbero potuto essere ben peggiori.