Mirco Cisbaglia
in foto: Mirco Cisbaglia

Mercoledì 19 febbraio si è recato al pronto soccorso due volte lamentando un forte dolore a una spalla, ma i sintomi descritti non mettono in serio allarme i medici, le sue condizioni però peggiorano improvvisamente e dopo alcune ore muore. Ora i parenti di Mirco Cisbaglia, 39 anni residente a Torre Cajetani ma originario di Alatri, in provincia di Frosinone, vogliono vederci sulla dinamica della morte del loro caro e hanno presentato una denuncia ai carabinieri, che si è trasformata nell'apertura di un fascicolo da parte della procura competente.

Mirco Cisbaglia lascia due figli

L'uomo lascia una moglie e due figli. Ora si attende l'autopsia per conoscere con certezza le cause del decesso dell'uomo. Secondo quanto ricostruito l'uomo si è recato due volte all'ospedale di Alatri. Alla seconda visita è stato invitato a recarsi autonomamente all'ospedale Spaziani di Frosinone per eseguire ulteriori e più approfonditi accertamenti. Ma quando l'uomo è giunto al pronto soccorso dell'ospedale del capoluogo le sue condizioni sono repentinamente peggiorate ed è morto nel reparto di rianimazione dopo alcune ore.

Anagni e Torre Cajetani: comunità sconvolte per la morte di Mirco

Le comunità di Torre Cajetani e Anagni sono sconvolte dalla prematura scomparsa dell'uomo. Moltissimi i messaggi di cordoglio sui social, mentre si attende di conoscere la data dei funerali che ancora non è stata resa nota: a rendere disponibile la salma per la tumulazione dovrà essere ora l'autorità giudiziaria intervenuta a seguito della denuncia.