109 CONDIVISIONI
1 Dicembre 2018
13:54

Frosinone, allarme schiuma bianca nel fiume Sacco: emergenza ambientale in Ciociaria

L’allarme per le condizioni del Fiume Sacco continua a crescere, così come il livello di schiuma bianca presente nelle sua acque. In attesa dei risultati delle analisi, la deputata Rossella Muroni (LeU) annuncia una mozione che chiede al governo “una moratoria del conferimento dei rifiuti destinati all’incenerimento e alla discarica in Provincia di Frosinone provenienti da altri ATO e il blocco di nuove autorizzazioni all’apertura di impianti impattanti e nuove discariche nella Valle del Sacco”.
A cura di Giuseppe Cozzolino
109 CONDIVISIONI

La situazione del fiume Sacco continua a preoccupare. I livelli di schiuma presenti nel fiume stanno aumentando considerevolmente, e le immagini ormai quotidiane che arrivano dalla zona sono sempre più spaventose. Nei prossimi giorni ci sarà una mozione, come annunciato da Rossella Muroni, deputata di Liberi e Uguali, che chiederà al Governo centrale una moratoria per i conferimenti di rifiuti e soprattutto lo stop a nuove discariche.

Il fiume Sacco, affluente destro del Liri, sempre più invaso dalla schiuma. [Foto da Twitter @Matteo Parlato]
Il fiume Sacco, affluente destro del Liri, sempre più invaso dalla schiuma. [Foto da Twitter @Matteo Parlato]

La situazione è grave: il fiume Sacco è anche un affluente del fiume Liri che, a sua volta, affluisce nel Garigliano. E lo stesso Sacco attraversa diversi comuni, raccogliendo anche le acque dei fiumi Alabro e Cosa, prima di confluire nel Liri. Già nei giorni scorsi, nel comune di Ceccano, era stata riscontrata la presenza "eccessiva" di questa schiuma bianca, che ha allertato non poco i residenti: mentre la Capitaneria di Porto di Gaeta aveva inviato le proprie pattuglie alla foce del Liri proprio per un campionamento delle acque, così come fatto dall'Arpa del Lazio e dalla polizia locale.

Lo ha denunciato anche la deputata di LeU, Rossella Muroni, che ha spiegato che questi episodi "si ripetono spesso quando piove", e che sarebbero legati a "sversamenti industriali di natura dolosa e che sono sintomo manifesto del grave inquinamento che già in passato ha colpito la Valle del Sacco e i suoi cittadini". La Muroni, deputata romana e già presidente di Legambiente dal 2015 al 2017, ha poi annunciato che presenterà nei prossimi giorni una mozione che chiede al governo "una moratoria del conferimento dei rifiuti destinati all'incenerimento e alla discarica in Provincia di Frosinone provenienti da altri ATO e il blocco di nuove autorizzazioni all'apertura di impianti impattanti e nuove discariche nella Valle del Sacco".

109 CONDIVISIONI
Valle del Sacco, 2 arresti e 14 indagati per disastro ambientale. Sequestrato il depuratore
Valle del Sacco, 2 arresti e 14 indagati per disastro ambientale. Sequestrato il depuratore
Odessa, missile colpisce un appartamento: le immagini dall'interno
Odessa, missile colpisce un appartamento: le immagini dall'interno
25 di Viral News
Previsioni meteo Roma e Lazio mercoledì 27 aprile: cielo limpido e sole, termometro fra 5 e 23 gradi
Previsioni meteo Roma e Lazio mercoledì 27 aprile: cielo limpido e sole, termometro fra 5 e 23 gradi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni