La Fontana del Mosè in Largo Santa Susanna a Roma si veste di nuovo. Nono solo bagni nei monumenti della Capitale, che costano multe salate ai turisti, ma anche restauri, per preservare a valorizzare il patrimonio della Città Eterna. Lavori che, come in questo caso, sono stati realizzati grazie alla maison Fendi, con un progetto di restauro della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. A darne notizia la sindaca di Roma Virginia Raggi, che ha pubblicato le immagini degli interventi in corso sulla sua pagina Facebook. "Forse non tutti lo sanno, ma le fontane oggetto di manutenzione sono i punti terminali di altrettanti acquedotti della città di Roma: l’acquedotto Traiano Paolo, l’Acquedotto Felice, l’Acquedotto del Peschiera e l’Acquedotto dell’Acqua Vergine" ha detto la sindaca. E ha aggiunto: "Sono simbolicamente dei luoghi molto importanti per la nostra storia, e sono felice che la città se ne prenda cura".

Lavori di manutenzione alle fontane di Roma

I lavori di manutenzione per il restauro della Fontana del Mosè, anche nota come Mostra dell'Acqua Felice, a pochi passi da Piazza Esedra, sono partiti sabato 3 agosto, un mese di ferie scelto, come spiega la sindaca, per limitare i disagi alla circolazione. Gli interventi prevedono la rimozione delle incrostazioni calcaree, la verifica e l'integrazione delle stuccature e l’impermeabilizzazione delle vasche. Inoltre, come si apprende, gli interventi con piattaforme aeree verranno realizzati solo di sabato, per evitare traffico e code nel quadrante. La manutenzione sulla Fontana del Mosè iniziata dopo il termine degli interventi già realizzati sulla Mostra dell’Acqua Paola al Gianicolo e sulla Fontana del Peschiera in piazzale degli Eroi.