E' finita con uno dei malviventi in fin di vita, la rapina tentata ieri in tarda serata ad una sala scommesse in via Francesco Caltagirone, nella periferia romana di Ponte di Nona. L'uomo, soccorso dal 118 dopo aver tentato la fuga, ha riportato una gravissima ferita al collo e ricoverato in codice rosso al policlinico di Tor Vergata. In ospedale la polizia, secondo la quale, dopo una prima ricostruzione, l'uomo ferito sarebbe proprio uno dei rapinatori della sala scommesse raggiunto da uno colpi esplosi dall'arma del titolare dell'esercizio commerciale. L'uomo ferito ha 56 anni e, secondo quanto appurato fino ad ora, sarebbe entrato nella sala scommesse brandendo un'arma e, in compagnia di un complice, ha intimato al proprietario di consegnarli l'incasso. A quel punto l'imprevisto, il titolare tira fuori un'arma e fa fuoco sul primo. Da quanto si apprende il rapinatore sarebbe fuori pericolo di vita.