827 CONDIVISIONI
18 Marzo 2019
16:53

Festa del papà, dove trovare i bignè di San Giuseppe più buoni di Roma

Il 19 marzo è vicino, e in molti si stanno iniziando a chiedere dove comprare i buonissimi bignè di San Giuseppe per la festa del papà. Questa ricorrenza è molto festeggiata a Roma sin dal 1400, quando ogni angolo della capitale era invaso da persone che friggevano le frittelle da vendere per strada. Ecco dove comprare i bignè di San Giuseppe più buoni di Roma.
A cura di Natascia Grbic
827 CONDIVISIONI

La festa del papà si avvicina e come da tradizione i bar e le pasticcerie saranno assaltati per i buonissimi bignè di San Giuseppe. Fritti o al forno, sono il dolce che non può mai mancare sulle tavole il 19 marzo, il giorno in cui si celebra anche San Giuseppe: non importa se grandi o mignon, è d'obbligo mangiarne almeno uno alla fine del pasto o a merenda. Mangiare bignè a San Giuseppe è una tradizione che va avanti dal 1400. A Roma, soprattutto, è sempre stata molto sentita: nei secoli passati i vicoli della città eterna si riempivano di bancarelle ambulanti che friggevano frittelle per le strade e le vendevano sul momento agli avventori. Non è un caso, quindi, che si dica che il 19 marzo sia il giorno di "San Giuseppe Frittellaro". Insomma, Roma è la città che più rispetta la tradizione dei bignè di San Giuseppe: ma quali sono le pasticcerie dove li fanno più buoni?

Regoli

La prima pasticceria da menzionare è Regoli, in via dello Statuto 60. Si tratta di uno dei negozi più antichi e famosi di Roma: ha aperto nel 1916 e ancora oggi chi fa una passeggiata per le vie del quartiere Esquilino non può sottrarsi da una capatina in questo luogo pieno di leccornie. I suoi bignè di San Giuseppe sono realizzati con ingredienti sani e genuini e secondo la classica ricetta della tradizione italiana: sono particolarmente apprezzati per le loro dimensioni generose e il ripieno alla crema. Il pezzo forte di questa pasticceria è il maritozzo, ma anche gli altri dolci non sono secondi a nessuno.

Romoli

Chi abita a Roma ha sicuramente sentito più vote il nome di Romoli, una delle pasticcerie più rinomate della capitale. Si trova in viale Eritrea 142 e da fuori sembra un normale bar di città, con i tavolini all'esterno e le vetrine con i dolci esposti. Ma sopratutto chi abita nel Quartiere Africano sa che Romoli è uno dei negozi più buoni che ci siano. Tanto che il 19 marzo c'è la fila fuori dalla porta per comprare i suoi buonissimi bignè di San Giuseppe.

Casa Manfredi

Non è tra le pasticcerie più antiche, anzi: ha aperto solo da qualche anno. Ma Casa Manfredi è un locale a gestione familiare che ha già conquistato la fiducia e l'affetto di chi abita a Roma e si reca su viale Aventino per un dolce o un cornetto. Poteva questa pasticceria non fare degli ottimi bignè di San Giuseppe? Ovviamente no: ed è per questo che il 19 marzo saranno in molti a rifornirsi da loro per festeggiare la festa del papà.

Pasticceria 5 Lune

Chi va a prendere i dolci nella Pasticceria 5 Lune, sa che quel negozio dietro piazza Navona non solo fa dei dolci spettacolari, ma permette di fare anche un bel salto nel tempo ai suoi avventori. Sembra, infatti, che per questa pasticceria sita in Corso del Rinascimento 89 il tempo non sia mai passato: i bignè sono fritti o al forno e ripieni della migliore crema pasticciera, a volte anche abbinati a delle gustose amarene. C'è chi dice che siano addirittura i più buoni della capitale.

Bompiani

Bompiani è una delle pasticcerie più note di Roma: così come i suoi bignè, farciti alla crema e fiore all'occhiello di questo locale. Gli ingredienti sono tutti semplici e genuini: ed è questo che rende i dolci di questa pasticceria così rinomati.

827 CONDIVISIONI
Cinquemila no vax in piazza San Giovanni a Roma: "Siamo in un regime, facciamo saltare governo"
Cinquemila no vax in piazza San Giovanni a Roma: "Siamo in un regime, facciamo saltare governo"
Roma, hanno violentato una ragazzina alla festa di Capodanno: arrestati tre ragazzi di 20 anni
Roma, hanno violentato una ragazzina alla festa di Capodanno: arrestati tre ragazzi di 20 anni
Papa Francesco incontra genitori di Antonella e Lorena, morte in incidente a Roma
Papa Francesco incontra genitori di Antonella e Lorena, morte in incidente a Roma
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni