Fatima è una ragazza di 17 anni scomparsa il 14 febbraio dal centro di prima accoglienza "Mincio" di Pomezia, frazione di Torvaianica: a darne notizia è stata la trasmissione "Chi l'ha Visto". La giovane richiedente asilo è uscita dalla struttura alle 7.15 del mattino per recarsi a scuola a Roma – dove frequenta un corso d'italiano – ma non è mai arrivata nell'edificio di via dei Bruzi, vicino al quartiere San Lorenzo. Da allora non si sono più avute sue notizie: il telefono è spento e sembra scomparsa nel nulla. Fatima non ha con sé né documenti né soldi, non parla bene italiano e non è stata avvistata in nessun luogo. Tutti i suoi effetti personali sono rimasti nel centro di prima accoglienza. La ragazza vive nella struttura di Campo Ascolano da circa un anno, ossia da quando è arrivata in Italia il 19 febbraio 2018 dalla Somalia.

Fatima, la 17enne potrebbe essere in difficoltà

La foto di Fatima è stata diffusa dalla trasmissione "Chi l'ha Visto", e i conduttori del programma sperano che a Roma – o in Italia – qualcuno la riconosca e possa segnalare la sua presenza. Occhi castani e capelli neri, la giovane ragazza somala è scomparsa da Pomezia ormai da una settimana: sette giorni in cui non si sono mai avute sue notizie. L'annuncio è stato pubblicato il 18 febbraio e si spera che grazie alla diffusione nazionale ci possa essere la possibilità di ritrovarla al più presto. Soprattutto perché senza denaro, senza documenti, senza effetti personali e senza parlare italiano, potrebbe trovarsi in una situazione di difficoltà. "Il suo telefono al momento risulta spento – hanno detto a "Chi l'ha Visto" – ricordiamo che Fatima è in Italia da poco, non parla bene italiano e potrebbe essere in difficoltà. Aspettiamo tutte le vostre segnalazioni".