I seicento alunni dell'Istituto Comprensivo statale La Giustiniana di via Giuseppe Silla 3 a Roma sono stati evacuati per motivi di sicurezza. Stando a quanto si apprende, si sarebbe verificata una perdita di monossido di carbonio dalla caldaia dell'edificio. Ad accorgersi della perdita questa mattina alle 9 circa sono stati alcuni operatori della scuola elementare. Sul posto sono intervenute due squadre di vigili del fuoco con il supporto del nucleo NBCR (Nucleare, Batterio, Chimico e Radiologico) e i tecnici della società fornitrice del gas. Il personale docente e tecnico e i circa seicento studenti della scuola sono stati evacuati dall'edificio. Nessuno è rimasto intossicato. Le procedure di evacuazione si sono svolte in breve tempo e senza alcuna difficoltà.

L'intossicazione da monossido di carbonio .

L’avvelenamento da monossido di carbonio (CO) è causato da un gas tossico, inodore, incolore, insapore e non irritante. Stando ai dati diffusi dal Centro Nazionale di Informazione Tossicologica (CNIT) dell'IRCCS Fondazione Maugeri le intossicazioni da monossido di carbonio si verificano soprattutto nel periodo invernale, proprio perché questo gas velenoso si sprigiona a causa della cattiva combustione dei carburanti all'interno delle caldaie difettose o installate scorrettamente.