Hanno preso di mira una coetanea, picchiandola con lo scopo di rapinarla. Così due bulle sono finite nei guai lo scorso pomeriggio all'Eur. Le due ragazzine hanno prima strattonato la loro vittima nei pressi di una giostra nel parchetto di via Severino Delogu, proprio di fronte al centro commerciale Eur Roma 2, poi l'hanno colpita con schiaffi e pugni quando ha fatto resistenza e si è rifiutata di cedere alle loro minacce. Il pestaggio si è interrotto solo quando una pattuglia del commissariato Esposizione ha notato la scena, e gli agenti sono scesi dalla volante per intervenire.

L'inseguimento e l'arresto delle due bulle

Alla vista degli uomini in divisa le due protagoniste della violenta aggressione si sono allontanate in fretta e furia e ne è nato un piccolo inseguimento a piedi, terminato con il fermo delle due giovanissime. Le bulle hanno fatto resistenza, provando a divincolarsi dagli agenti, tanto che uno dei due poliziotti è stato costretto a ricorrere alle cure mediche. Identificate dopo l'arrivo in commissariato si tratta di una diciottenne che è stata arrestata, e di una minorenne che è invece stata denunciata a piede libero e riconsegnata ai genitori.

La vittima ha riportato lesioni allo zigomo

Le due ragazze, di cui una minorenne, sono state rispettivamente arrestate e denunciate per rapina aggravata, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Gli agenti hanno raccolto la testimonianza della vittima, che ha riportato delle lievi lesioni allo zigomo, giudicate guaribili in pronto soccorso in pochi giorni. Per lei soprattutto un gran brutto spavento e qualche graffio.