Tre giorni di vino, musica, spettacoli, presentazioni, dibattiti, mostre, concerti, presentazioni e performance. Dal 15 al 17 marzo torna Enotica 2019, IX edizione del Festival del vino e della sensualità al Forte Prenestino. Durante la tre giorni sarà possibile degustare cibi e vini biologici e bionadimici provenienti da tutta Italia, oltre ad assistere ai numerosi eventi culturali previsti per Enotica che, ogni anno, richiama migliaia di persone da tutta Roma. Si inizia venerdì 15 marzo con l'apertura dei cancelli del Forte, fino alle 2 di notte. Per la sera sono previsti concerti di The Black Sand Boys, Dj Gruff & Diego Martino, più la degustazione performativa "Sex Magic Punk Cabaret " con Giorgia Frisardi, Ishara Gabri e Nita. Sabato 16 marzo la giornata inizierà alle 15 e terminerà alle 2 (come il venerdì): la sera, concerto di Pink Puffers e Greg & The Frigidaires, più Burlesque Performance a cura di Imi Silly Noir. La domenica, invece, il Forte Prenestino apre al pubblico alle 12 e chiude alle 21. Intrattenimento a cura di Radio Forte Sound, Le Birrette, Balotta Continua e performance di Tango della Milonga Popolare Centocelle.

Varie degustazioni di cibi e vini sono previste durante la tre giorni di Enotica 2019 Festival del vino e della sensualità. Oltre ai concerti e alle performance, ci sarà un dj set diverso ogni sera. La prima edizione di Enotica c'è stata nel 2004, ma inizialmente si chiamava Terra e Libertà/Critical Wine. "Vi aspettiamo nel festival dove il protagonista è il Vino Critico rigorosamente biologico e naturale, di provenienza certificata, non filtrato e deviato dalla speculazione della produzione agricola industriale di massa – hanno scritto gli organizzatori di Enotica nel comunicato – che non specula sul prezzo e che rispetta l’ecosistema. Co-protagonista è il Cibo con prodotti esaltanti l’importanza della biodiversità, della produzione biologica e dell'impatto ambientale. L’Eros è l’ospite d'onore; amplificato dal buon vino e contornato da installazioni, performers ed assaggi dal retrogusto afrodisiaco. Circa 60 vignaioli, diversi produttori di birra e contadini, cucine critiche dai quattro angoli dello stivale e poi performance, rappresentazioni, dj set e concerti vi trasporteranno in un una dimensione differente, dalla quale non vorrete più tornare indietro".