Dopo il guano, ecco le foglie. Le strade della Capitale ne sono invase e per questo il Comune ha deciso di correre ai ripari per evitare una nuova emergenza dopo quella delle feci degli uccelli. Saranno impiegate oltre 250 squadre dell'Ama e circa 500 operatori che utilizzeranno 90 mezzi per pulire 1900 chilometri di strade alberate a Roma. Questo, spiega Ama, "in considerazione delle particolari condizioni meteo e della permanenza di una parte cospicua di fogliame su diverse specie arboree che insistono sulla sede stradale". Le squadre lavoreranno la mattina presto e di notte così da creare meno problemi possibili al traffico veicolare. Per integrare le attività in tutti e 15 i municipi della città di Roma, continueranno la loro azione, scattata in autunno, anche 64 squadre di Roma Multiservizi con l’ausilio di 26 mezzi.

Ecco le strade interessate maggiormente dall'intervento: i Lungotevere, viale Trastevere, via Merulana, viale Parioli, viale Tiziano, via Nomentana, via Casilina, via delle Isole Curzolane, viale Jonio, via di Tor Pignattara, viale Palmiro Togliatti, piazza Zama, viale Europa, circonvallazione Ostiense, via della Magliana, viale Marconi, viale Giulio Cesare, viale Angelico, via Gregorio VII, viale di Tor di Quinto, via Cassia, via della Pineta di Ostia. Tra i mezzi e le attrezzature che saranno impiegate, anche le spazzatrici con agevolatore idraulico, particolarmente indicate per la rimozione del fogliame da cigli e bordi stradali, lavastrade e soffianti.