Andrea Muzii, campione del mondo della Memoria
in foto: Andrea Muzii, campione del mondo della Memoria

Si chiama Andrea Muzii, ha 20 anni, è romano, studia medicina e ha una memoria di ferro. Con 8.170 punti conquistati ai campionati mondiali di memoria a Zhuhai, Cina, il giovane studente è diventato campione del mondo battendo circa 170 concorrenti arrivati da tutto il mondo. Le competizioni riguardano immagini, carte da gioco, numeri, volti, nomi e parole da immagazzinare e ricordare nella mente. Andrea Muzii, nello specifico, ha battuto il record di memorizzazione delle carte da gioco: 1829 in mezz'ora.

Andrea Muzii, una memoria di ferro per il giovane studente romano

Andrea Muzii si definisce un atleta della memoria e ha cominciato ad appassionarsi di questa disciplina solo due anni fa, nell'estate del 2017: "Volevo migliorare la mia memoria per le competizioni di cubo di Rubik da bendato e per studiare più velocemente, così con qualche video su YouTube ho imparato le basi delle tecniche senza però approfondire né fare pratica. All'inizio del 2018 ho ripreso il tutto ,imponendomi di allenarmi (per modo di dire) memorizzando il più velocemente possibile 50 numeri ogni giorno così da diventare abile con la conversione fonetica con non più di 5 minuti al giorno", si legge su internet. Definisce "mediocre, nella norma" prima di cominciare gli allenamenti, ma ora dedica a questa disciplina "da mezz'ora fino a tre ore al giorno". I suoi segreti, quelli di uno sportivo classico: "Almeno 8 ore di sonno, dieta equilibrata, tanto sport e niente vizi". Come metodo di memorizzazione utilizza anche quello del "palazzo della memoria", "una delle tecniche di memoria più importanti per le competizioni".