Si è spento  nella giornata di ieri – mercoledì 26 luglio – all'età di 79 anni Roberto Conforti, Generale di Divisione dell'Arma dei Carabinieri Roberto Conforti. Il militare, ormai in pensione, dal 2000 e per 11 anni, aveva diretto il Nucleo di Tutela del Patrimonio Artistico. Un pezzo intero di vita dedicato alla ricerca dei tesori artistici antichi e non, rubati e venduti sul mercato illegale. Un patrimonio però di proprietà del mondo intero e dei territori dove le opere antiche sono state trafugate. Opere salvate e restituite a tutte, come la Triade Capitolina dell'Inviolata, ora custodita al Museo Archeologico Rodolfo Lanciani

Il generale Conforti, cittadino onorario di Guidonia Montecelio

"Le più sentite condoglianze della Città che rappresento, vorrei sottolineare le grandi doti umane e professionali che il Generale ha sempre messo a disposizione del suo ruolo di tutore dell'ordine e della legalità. Sarà nostro compito ora a fare tesoro dell'eredità che ci deriva dal suo impegno e della sua dedizione per valorizzare e restituire dignità al nostro meraviglioso patrimonio storico e artistico". Così il neosindaco di Guidonia Michele Berbet, di cui Conforti era cittadino onorario