794 CONDIVISIONI
Emergenza rifiuti Roma
21 Gennaio 2020
19:10

Discarica Monte Carnevale, M5s vota contro Virginia Raggi: la sindaca è senza maggioranza

I consiglieri del M5s hanno votato contro la decisione della sindaca Virginia Raggi di costruire la discarica a Monte Carnevale. La deliberà dovrà essere adesso ritirata e un nuovo sito dovrà essere indicato per costruire l’impianto di smaltimento dei rifiuti. Dissidenti M5s: “Votazione coerente con la nostra linea politica”.
A cura di Natascia Grbic
794 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Emergenza rifiuti Roma

Dodici consiglieri del M5s hanno votato contro la discarica a Monte Carnevale durante l'Assemblea capitolina. Virginia Raggi si ritrova così senza maggioranza sulla decisione presa il 31 dicembre e sulla quale non aveva mai dato troppe spiegazioni a nessuno. La votazione impegna ora sindaca e assessori a ritirare la delibera con la quale Monte Carnevale era stato indicato come nuovo sito per la realizzazione dell'impianto di smaltimento dei rifiuti della capitale. Oggetto della votazione sono state due mozioni contrarie alla discarica nella Valle Galeria: una era di Fratelli d'Italia, l'altra del Partito democratico. Entrambe sono state approvate con i voti del M5s.

La protesta dei cittadini al Campidoglio contro la discarica

La mattina è iniziata con una protesta al Campidoglio dei cittadini della Valle Galeria contrari alla discarica. In quel territorio, infatti, era già stata ospitata Malagrotta: i residenti hanno detto sin dal primo giorno che non avevano intenzione di tollerare un altro impianto di smaltimento dei rifiuti. Durante la protesta, una delegazione è stata ricevuta dalla delegata capitolina ai rifiuti Valeria Allegro: secondo quanto riportato da fonti d'agenzia, l'amministrazione avrebbe ribadito che il sito era stato approvato nell'ambito del Piano regionale dei rifiuti in corso di approvazione con la Regione Lazio. Approvato o no, adesso le due mozioni approvate impegnano la sindaca a fare marcia indietro. Colleferro è chiusa dal 15 gennaio, e a oggi Roma non ha ancora un sito per la nuova discarica.

Raggi: "Andiamo avanti lo stesso"

"Voglio che Roma sia pulita. Pretendo di non vedere più rifiuti in strada. Voglio che il problema della spazzatura si risolva definitivamente. Sono stanca dei ricatti. Per me si va avanti". Lo avrebbe detto ai suoi la sindaca Virginia Raggi dopo il voto in aula. "Capisco la sofferenza dei cittadini della Valle Galeria, è anche la mia. Capisco le difficoltà dei consiglieri. Ma dobbiamo dare risposte a 3 milioni e mezzo di cittadini".

"Errore del M5s scegliere come sito Valle Galeria"

"Io voto a favore delle proposte dei due gruppi politici perché dopo la discarica di Malagrotta il territorio va risanato – ha dichiarato la consigliera M5s Simona Ficcardi – È stato un errore mettere la Valle Galeria tra gli 11 siti: dopodiché è stato il Campidoglio a scegliere Monte Carnevale ed è una sconfitta politica per il M5S che ha sempre lottato per la Valle Galeria. La richiesta di ritirare la delibera di Giunta è perfettamente coerente con quello che abbiamo sempre detto in quest'Aula e con il programma che come M5S ci ha visto vincere le elezioni".

794 CONDIVISIONI
76 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni