Dalla riqualificazione di piazza San Cleto e via Nicola Maria Nicolai a San Basilio al recupero del parco di via dei Sampieri, di viale Ventimiglia e della scuola di via Marino Mazzacurati al Corviale, ma anche interventi di restauro a Ostia e progetti per le scuole. Questi i primi interventi avviati con i 18 milioni di euro di fondi messi a disposizione dal governo per il progetto ‘De.Si.Re. -Decoro, Sicurezza, Resilienza nella periferia romana'. La sindaca di Roma Virginia Raggi, che ieri ha presentato i progetti avviati insieme al sottosegretario Vito Crimi, ha dichiarato: "Nei nostri interventi non ci sono solo decoro e riqualificazione. Un altro obiettivo è quello di dare ai cittadini dei luoghi dove ritrovarsi. Ci siamo accorti che uno dei problemi della periferie romane è quello che l'urbanizzazione spontanea ha del tutto estromesso la previsione di piazze dove i cittadini possono incontrarsi. I nostri interventi vanno anche in questa direzione".

Gli interventi previsti dal progetto ‘De.Si.Re'

Questi gli interventi previsti dal progetto ‘De.Si.Re:

– 787.500 euro per la riqualificazione di piazza San Cleto e via Nicola Maria Nicolai a San Basilio, con la partenza del cantiere annunciata oggi e già visitato in mattinata da Raggi e il sottosegretario Vito Crimi;

– 2.550.000 euro per il recupero a Corviale del parco di via dei Sampieri, di viale Ventimiglia e della scuola di via Marino Mazzacurati;

– 13.096.000 euro per la riqualificazione e il restauro conservativo dell'ex Gil di Ostia che ospiterà il X Gruppo della Polizia locale e del Giudice di pace;

– 1.566.500 euro per la promozione della mobilita' dolce nelle scuole con iniziative come ‘Pedibus' e ‘Bike to school' che riguarderanno 15 istituti romani