Gli studenti romani scelgono il Liceo Classico, preferendo le materie umanistiche e il Latino e Greco come materie da approfondire. E il numero di iscritti, secondo alcune stime, dovrebbe continuare a crescere nei prossimi anni. Secondo i dati riportati dal Miur, il Lazio si conferma ancora la prima regione d'Italia per numero di iscritti ai licei a settembre con il 68, 6 per cento, battendo il 68,1 per cento dello scorso anno. Roma è la città con il numero di ragazzi iscritti al liceo più alto in assoluto della Penisola, raggiungendo ben il 74 per cento. Cresce anche il numero di chi sceglie lo Scientifico, mentre i numeri del Linguistico e del Musicale restano per il momento più o meno invariati. Dai dati del Miur risultano invece in calo l'indirizzo delle scienze umane, degli istituti tecnici e professionali.

Studenti iscritti al liceo in Italia

Il Lazio è la regione d'Italia con maggior numero di studenti iscritti al liceo, primato. Medaglia d'argento all'Abruzzo, con un 61,2 per cento e al terzo posto la Campania al 59,1 per cento. Subito dopo ci sono per ordine Sardegna e Umbria, entrambe al 58,5 per cento e la Sicilia col 58,2 per cento. Fanpage ha intervistato alcuni studenti dei licei romani ai quali ha chiesto perché scegliere il liceo: "Ti dà una formazione più completa e ti apre la mente, grazie a materie come Latino e Filosofia" ha detto Martina, studentessa al secondo anno di Scientifico. "Specialmente il Classico, ti trasmette un'impostazione rigorosa, delle solide fondamenta e degli insegnamenti tramandati attraverso la storia e la cultura da secoli" dice Matteo, con un dizionario tra le braccia, pronto per il compito in classe di Greco. Molti studenti hanno invece detto che che preferiscono scegliere un corso di lingua straniera extrascolastico rispetto al Liceo Linguistico, per imparare da insegnanti madrelingua.