772 CONDIVISIONI
7 Maggio 2016
15:49

Cos’è Gondolina e da dove arriva la proposta di funivia urbana di Virginia Raggi

Una funivia urbana tra Casalotti e Boccea per sorvolare il traffico. La proposta lanciata dalla candidata del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi che sta facendo molto discutere, in molte città del mondo è già realtà. L’idea è stata elaborata nel 2009 dal comitato Casalotti Libera.
A cura di Simona Berterame
772 CONDIVISIONI

Sorvolare il traffico urbano grazie ad un sistema di funivia orizzontale, potendo così osservare dall'alto in basso macchine, autobus e tram sfrecciare lungo la strada. Sembra un sogno ma in altre città nel mondo è già realtà: Madrid, Londra, Lisbona, Coblenza (Germania), ma anche a Rio de Janeiro e New York.

In questi giorni si sta parlando molto di funivia urbana applicata nella nostra Capitale e in particolare nel quadrante Nord-Ovest, grazie alle recenti dichiarazioni della candidata grillina Virginia Raggi, in corsa alle prossime elezioni comunali di Roma.

"Prolungamento metro B, la C fino al Colosseo e funivia urbana Battistini-Casalotti: sono 3 impegni che prendiamo coi romani #Mobilità5Stelle" cinguetta Virginia Raggi su Twitter.

La candidata del Movimento 5 Stelle sogna e promette una sopraelevata tra Casalotti e Battistini. La rete non ha perdonato una proposta così inusuale e sul web c'è chi propone uno skylift per la salita del Pincio o un dirigibile da Centocelle a Montemario, fino alle moto ad acqua sul Tevere. D'altro canto c'è chi, imprigionato da troppi anni nella morsa del traffico di Casalotti, vuole credere alle parole della candidata pentastellata, sperando vada oltre lo slogan elettorale. E' doveroso precisare che anche il candidato del centrosinistra, Roberto Giachetti, aveva espresso la sua volontà di realizzare una funivia urbana nel Municipio XI di Roma. "Mi piacerebbe che nel nostro ragionamento generale noi potessimo pensare che il tram fra la metro Marconi e Piazza Ippolito Nievo e la Funivia urbana che unisce il Lungotevere alla stazione Metro Magliana, nella nostra follia e nel nostro lanciarci oltre gli ostacoli, si possano realizzare" aveva annunciato Giachetti il 22 marzo. Una proposta analoga a quella della competitor grillina, ma mai posta sotto i riflettori dal candidato dem.

"Gondolina", la funivia progettata dal comitato Casalotti Libera

Il progetto di funivia urbana a Casalotti non è un'idea di Virginia Raggi. La candidata ha semplicemente rilanciato il progetto presente dal 2009, portato avanti dall'associazione "Casalotti Libera".  Lo ha spiegato la stessa Raggi durante la conferenza stampa sul piano mobilità, citando il progetto del dott. Stefano Panunzi, specialista in funivia urbane e pioniere del progetto portato avanti da "Casalottilibera".

Si chiama "Gondolina"  il progetto di funivia orizzontale di Casalotti "in cantiere" da ormai quasi 7 anni. L'idea è partita a dicembre 2009 dagli stessi cittadini, riuniti in comitato per cercare una soluzione al traffico invivibile del quartiere, dopo aver atteso invano il prolungamento della metro A e il raddoppio della via Boccea. Consultando il sito di "Casalottilibera", troviamo un depliant dedicato a Gondolina, dove vengono illustrati benefici e vantaggi della funivia urbana. "Il progetto non è realizzato dal dott. Panunzi – ci tiene a precisare il presidente di Casalottilibera Alessandro Flavioni –  ma il tracciato ipotizzato è  opera di Giampiero Carreca, membro dell'associazione, ed i dati tecnici sono stati studiati in concorso con la Doppelmayer e la Leitner".

Secondo l'associazione sarebbe realizzabile con un decimo dei costi della metropolitana e con tempi massimi di due o tre anni. Si tratterebbe perciò di un'alternativa ecologica, sostenibile, oltre che economica. Progetto fattibile o meno, i residenti di Casalotti possono ora aggrapparsi ad una speranza per sfuggire dalla morsa del traffico, lasciando però da parte l'ironia e lo scetticismo. La promessa c'è ed è stata lanciata dalla candidata favorita per queste comunali, ora non resta che aspettare.

772 CONDIVISIONI
Perché a Roma si sta riparlando della funivia di Casalotti che voleva Virginia Raggi
Perché a Roma si sta riparlando della funivia di Casalotti che voleva Virginia Raggi
Perché l'inceneritore a Roma non serve ed è pericoloso: intervista all'ex assessora Montanari
Perché l'inceneritore a Roma non serve ed è pericoloso: intervista all'ex assessora Montanari
Covid Lazio, bollettino di giovedì 17 novembre: 3.600 nuovi casi e un morto, 1.850 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino di giovedì 17 novembre: 3.600 nuovi casi e un morto, 1.850 contagi a Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni