707 CONDIVISIONI
Covid 19
17 Marzo 2020
20:58

Virginia Raggi: “Orgogliosa dei romani, ma ci sono ancora irresponsabili”

Virginia Raggi in un video pubblicato su Facebook informa i cittadini delle misure prese finora per contrastare la diffusione del contagio da coronavirus e per venire in contro ai bisogni delle famiglie e delle attività produttive. “In queste giornate delicate la sfida al coronavirus ha la priorità su tutto”.
A cura di Alessia Rabbai
707 CONDIVISIONI
Virginia Raggi
Virginia Raggi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Sono orgogliosa dei romani, ma ci sono ancora irresponsabili, che continuano ad uscire di casa senza reale necessità, a camminare per strada e a recarsi nei parchi". Sono le parole della sindaca Virginia Raggi in un video pubblicato su Facebook in cui informa i cittadini delle misure prese finora per contrastare la diffusione del contagio da coronavirus e per venire in contro ai bisogni delle famiglie e delle attività produttive. "In queste giornate delicate la sfida al coronavirus ha la priorità su tutto. Roma e i suoi cittadini stanno facendo la loro parte, con responsabilità e coraggio" ha detto Raggi.

Sanificazione di plessi scolastici e cassonetti

Provvedimenti quelli messi in atto dal Campidoglio per l'emergenza coronavirus che vanno dalla sanificazione dei plessi scolastici a quella dei cassonetti in tutti i municipi della Capitale. "Le operazioni sono concluse: sono stati puliti e igienizzati più di 700 edifici scolastici, 500 mense e 400 mezzi di trasporto scolastico. E quando riapriranno le scuole già abbiamo programmato ulteriori pulizie straordinarie. Per le strade sono stati spruzzati 300 mila litri di igienizzante e gli operatori Ama hanno sanificato al momento circa 22mila cassonetti".

Annullato il versamento rette scolastiche e sospesa tassa di soggiorno negli alberghi

"Abbiamo annullato il versamento della retta per gli asili nido, per tutte le mense scolastiche e per il trasporto degli alunni, per tutto il periodo di chiusura dovuto all’emergenza. Per dare supporto al settore alberghiero, uno dei più colpiti, abbiamo sospeso il versamento della tassa di soggiorno" E ha aggiunto: "Abbiamo inoltre intensificato i controlli degli agenti della polizia locale per verificare che tutti in città rispettino le norme imposte dal decreto per contenere il contagio. Solo nell’ultimo weekend sono stati effettuati oltre 22mila controlli".

707 CONDIVISIONI
31057 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni