629 CONDIVISIONI
Covid 19
15 Marzo 2020
17:33

“Ci attrezziamo a scenari peggiori”: pronti altri due Covid Hospital

“Ci stiamo comunque attrezzando a scenari peggiori”, ha dichiarato l’assessore regionale alla Salute, Alessio D’Amato. Per questo la Regione Lazio ha avviato uno studio di fattibilità per il Covid 3 Hospital, con 80 posti letto di cui 28 di terapia intensiva nella zona di Roma Sud, e per il Covid 4 Hospital.
A cura di Enrico Tata
629 CONDIVISIONI
I lavori al Columbus Covid 2 Hospital
I lavori al Columbus Covid 2 Hospital
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Nella giornata di oggi, domenica 15 marzo, nel Lazio si registrano 79 contagi da coronavirus in più rispetto a ieri. Un aumento stabile e non in crescita ma, fa sapere l'assessore regionale alla Salute, Alessio D'Amato, "ci stiamo comunque attrezzando a scenari peggiori". Per questo la Regione Lazio ha avviato uno studio di fattibilità per il Covid 3 Hospital, con 80 posti letto di cui 28 di terapia intensiva nella zona di Roma Sud, e per il Covid 4 Hospital. Quest'ultimo sarà ricavato dallo svuotamento di un'intera torre del Policlinico di Tor Vergata, che permetterà, in pochi giorni, di aggiungere ulteriori 80 posti ai pazienti Covid-19 grazie al ricollocamento di Medicina interna in altre strutture del territorio. I due nuovi Covid Hospital si andranno ad aggiungere al Covid 1 Hospital, nuovo nome dell'Istituto Nazionale di Malattie Infettive ‘Lazzaro Spallanzani', e al Covid 2 Hospital Columbus, che lunedì accoglierà i primi pazienti. A Roma i posti letto dedicati al Covid-2019 saranno oltre mille: i 550 dei quattro Covid Hospital (Covid 1-Spallanzani 257, Covid-2 Columbus 133, Covid-3 80 e covid-4 PTV 80)  a cui si aggiungono la rete delle malattie infettive e della pneumologia (400 posti). "Con i posti nelle province arriviamo ad una rete complessiva di circa 1.500 posti a disposizione dell'emergenza in tutta la Regione Lazio", ha spiegato l'assessore D'Amato.

Il Covid 2 Hospital Columbus aprirà domani

Domani, lunedì 16 marzo, aprirà il Covid 2 Hospital al Columbus della Fondazione Gemelli.  "Abbiamo accolto la richiesta da parte della Regione Lazio con senso di responsabilità, mettendo a disposizione del Servizio sanitario nazionale le nostre competenze cliniche", ha dichiarato Rocco Bellantone, direttore del Governo Clinico del Gemelli.

629 CONDIVISIONI
31057 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni