1.355 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Covid 19

Caso sospetto di Coronavirus a Roma: turista cinese si sente male e viene ricoverato allo Spallanzani

Un caso sospetto di coronavirus a Roma, dove ieri sera un turista cinese si è sentito male dopo un viaggio in Cina e ha chiamato l’ambulanza. Il personale sanitario del 118 ha attivato tutte le procedure necessarie e ha trasportato il paziente all’ospedale di malattie infettive Spallanzani, dove sono in corso gli esami.
A cura di Alessia Rabbai
1.355 CONDIVISIONI
Foto di Welcome to Favelas
Foto di Welcome to Favelas
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Un caso sospetto di coronavirus a Roma, sono in corso gli accertamenti su un turista cinese che si è sentito male in un albergo in via Cavour nel centro storico della Capitale, ed è stato trasportato presso l'ospedale di Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani. L'allerta è scattata nella serata di ieri, mercoledì 29 gennaio, a soccorrerlo il personale sanitario del 118, arrivato in ambulanza con tute e mascherine, come misura preventiva. È bene sottolineare che al momento si tratta di un caso sospetto: il paziente è stato trattato secondo le procedure previste e sottoposto a quarantena, in attesa che arrivino i risultati degli esami che confermeranno o smentiranno la presenza del coronavirus. Insieme a lui è stata portata in ospedale la moglie, anch'essa messa in isolamento e sottoposta ai test. Il nuovo coronavirus emerso nella città di Wuhan da 11 milioni di abitanti in Cina (2019-nCoV) ad oggi conta 6.057 contagiati, di cui 132 morti.

Come proteggersi dal coronavirus

Utilizzare le mascherine in luoghi pubblici o affollati potrebbe essere una buona abitudine per evitare di entrare in contatto con il virus cinese. I consigli degli esperti però, vanno ben oltre questa prassi e puntano tutto sull'igiene delle mani e su alcune metodologie per gestire gli starnuti: la prima cosa da fare per evitare il contagio di un qualsiasi virus è lavarsi costantemente le mani, più e più volte al giorno. Per quanto riguarda gli starnuti invece, i più esperti virologi consigliano di non starnutire sulle mani o su un fazzoletto, ma di farlo sul braccio all'altezza del gomito: è questa la zona che entra meno in contatto con altre cose o persone, e iniziare a prendere questa abitudine potrebbe portare a giovamenti generici anche contro la diffusione di altri virus o malattie. Il sito dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, mette a disposizione di tutti i cittadini un elenco ben preciso di consigli nati proprio con lo scopo di migliorare la prevenzione ed evitare i possibili contagi.

1.355 CONDIVISIONI
32813 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views