503 CONDIVISIONI
Coronavirus
9 Marzo 2020
11:06

Primo paziente positivo al Coronavirus a Nettuno. L’appello del sindaco: “State a casa”

Il sindaco di Nettuno, Alessandro Coppola, ha lanciato un appello alla popolazione, a seguito del primo caso accertato di coronavirus nel territorio del Comune sul litorale della provincia di Roma. “State a casa, giovani e anziani, per combattere il virus abbiamo bisogno della collaborazione di tutti”.
A cura di Alessia Rabbai
503 CONDIVISIONI
Coronavirus
Coronavirus
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Primo caso accertato di coronavirus a Nettuno. Si tratta di una donna è risultata positiva ai test per la ricerca del CoVid-19 e si trova attualmente ricoverata in gravi condizioni di sallute nel reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Ad informare i cittadini il sindaco del Comune sul litorale della provincia di Roma, Alessandro Coppola. Il primo cittadino ha lanciato un appello alla popolazione: "State a casa o se, uscite, tenetevi lontani dalle altre persone, rispettando le indicazioni del Governo e della Regione. Evitate i luoghi affollati e a non scambiatevi gesti di saluto. Non andate negli studi medici e, nel dubbio di avere il contagio non andate in ospedale né in pronto soccorso ma chiamate i numeri di pubblica utilità 112 o 1500" si legge in un post pubblicato su Facebook.

E aggiunge: "Invito tutta la popolazione di Nettuno, con particolare riguardo ai giovani che sono meno a rischio ma veicolano il virus e sono fonte di rischio per i parenti più anziani, ad attenersi ai comportamenti di prudenza più alta per evitare che le misure di sicurezza nazionale già applicate in altre Regioni e Province possano diventare necessari anche da noi".

503 CONDIVISIONI
27074 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni